Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter di FCA Press e resta aggiornato su tutte le novità.

05 set 2013

Alfa Romeo al Salone Internazionale di Francoforte 2013

Alfa Romeo al  Salone Internazionale di Francoforte 2013

Alfa Romeo sceglie il Salone di Francoforte 2013 per l'anteprima alla stampa internazionale della Giulietta MY 2014, che sarà commercializzata a partire da ottobre. Sulla prestigiosa passerella tedesca sfilano anche la MiTo  MY 2014, la nuova edizione lanciata recentemente in Europa, e l'affascinante 4C, la supercar compatta che rappresenta l'essenza della sportività, incarnando i valori autentici del brand: stile italiano, prestazioni ed eccellenza tecnica finalizzata al massimo del piacere di guida in piena sicurezza.

 

Alfa Romeo Giulietta MY 14

 

  • Nuovo motore 2.0 JTDM 2 da 150 CV e 380 Nm
  • Nuovo sistema infotainment Uconnect con touchscreen da 5" o 6,5" Radionav
  • Nuova griglia anteriore, cornice cromata dei fendinebbia e inediti cerchi da 16'', 17'' e 18''
  • Nuovi colori esterni: Perla Moonlight, Blu Anodizzato e Bronzo
  • Nuovi sedili avvolgenti con nuovi rivestimenti, nuovi volanti, nuovi trattamenti per plancia, pannelli porte e maniglie
  • Nuovi vani portaoggetti e nuovo bagagliaio
  • Commercializzata a partire da ottobre nei principali mercati europei

 

Stile rinnovato, nuove motorizzazioni e più contenuti tecnologici per continuare a giocare un ruolo da protagonista.  La nuova Alfa Romeo Giulietta MY 2014  contribuirà a consolidare le ottime performance commerciali finora ottenute dal modello: dal lancio -a metà del 2010 - a oggi sono state ordinate oltre 212.000 unità in tutto il mondo.

Nuovo motore 2.0 JTDM 2 da 150 CV

Con la gamma 2014, debutta il nuovo 2.0 JTDM da 150 CV dotato del sistema di iniezione Multijet di seconda generazione che permette di ottimizzare la combustione motore in tutte le condizioni di funzionamento, garantendo al contempo riduzione di consumi e rumorosità.

L'adozione di un turbocompressore di piccole dimensioni permette al propulsore di esprimere ai bassi regimi la coppia più elevata del segmento (380 Nm a 1.750 giri/min) offrendo così la massima elasticità di marcia.

Ma il cuore del 2.0 JTDM 2 di Giulietta MY 2014 è senza dubbio il sistema d'iniezione Common Rail di terza generazione, che utilizza iniettori innovativi capaci di controllare con grande precisione, grazie alla servovalvola idraulica bilanciata, la quantità di gasolio iniettata in camera di combustione con una sequenza di iniezioni particolarmente rapida e flessibile.

In dettaglio, è possibile gestire fino a 8 iniezioni per ciclo e realizzare strategie di ottimizzazione della combustione sempre più avanzate, come l'Injection Rate Shaping (IRS), che prevede le due iniezioni principali consecutive così ravvicinate da generare un profilo continuo e modulato dell'erogazione del combustibile nei cilindri. Si migliora così il processo di combustione a vantaggio della silenziosità e delle emissioni di particolato e ossidi di azoto (NOx). Inoltre, il nuovo sistema d'iniezione è ancora più semplice e affidabile grazie alla minor complessità costruttiva degli iniettori, che impiegano il 40% in meno di componenti. Infine, va ricordato che con la nuova gamma 2014 tutti i motori disponibili sono stati aggiornati per soddisfare la normativa 'Euro5 +' (Euro6 ready).

Uconnect con touchscreen da 5" o 6,5" RadioNav

Studiato per arricchire l'esperienza di guida e perfettamente integrato nel design della vettura, l'innovativo dispositivo multimediale Uconnect è disponibile con touch-screen da 5" o 6,5" con navigatore satellitare e comandi vocali per la pratica gestione di più sorgenti e uscite multimediali. In particolare, il guidatore può accedere a tutte le funzioni principali, dalla radio analogica e digitale (DAB) - nei mercati che ne commercializzano l'optional - fino a tutti i principali supporti multimediali (mediaplayer, iPod, iPhone, smartphone) collegabili attraverso la porta USB e il connettore Aux-in.

Inoltre il sistema include un'interfaccia Bluetooth evoluta che permette di accedere a funzionalità aggiuntive come la gestione delle chiamate telefoniche, o la lettura tramite la tecnologia text-to-speech degli SMS ricevuti, oltre all'innovativo sistema di Audio Streaming che consente la riproduzione in streaming di file musicali e di  web radio dal proprio smartphone direttamente, via Bluetooth, sul dispositivo Uconnect. Infine, nel caso di Uconnect Nav con touch-screen da 6,5" il cliente di Alfa Romeo Giulietta MY 2014 può contare sulla funzione di navigazione satellitare con mappe dall'alto in 3D e indicazioni progressive sul percorso, o ancora sulla funzione text-to-Speech per inserire l'indirizzo della destinazione grazie ai comandi vocali. Il nuovo sistema infotainment sarà disponibile, a richiesta, su tutta la gamma di Giulietta MY 2014.

Esterni

Perla Moonlight, Blu Anodizzato e Bronzo: tre nuove livree per esaltare le linee dinamiche di un modello sintesi di sportività ed eleganza. I nuovi segni della griglia anteriore e la cornice cromata dei fendinebbia rinnovano il frontale. Da qui, idealmente, si sviluppa l'intera vettura che combina personalità grintosa e spiccata eleganza delle forme. I proiettori anteriori adottano DRL con tecnologia a LED con funzione "luce diurna" per la massima sicurezza attiva. Allo stesso modo gli innovativi fari posteriori adottano la tecnologia a LED al servizio non solo dell'estetica, ma anche della sicurezza preventiva.

Infine, i  tre nuovi cerchi in lega (da 16'', 17'' e 18'') sottolineano con forza il profilo dell'Alfa Romeo Giulietta MY 2014. La vetratura laterale  richiama quella di un coupé, e sottolinea il dinamismo e la fluidità delle forme, grazie anche alle maniglie posteriori nascoste. La nervatura della fiancata dona slancio alla vettura mentre le linee tese che chiudono sul posteriore, accentuano la forma "a cuneo" del corpo vettura.

Interni

Cura del dettaglio e alta qualità dei materiali scelti come  espressione più evoluta dello stile Made in Italy. In particolare, spiccano pannello e maniglia porta nuovi e l'inedito inserto sul tunnel centrale e sulla plancia. Tutti gli elementi sono trattati con verniciatura antigraffio uniforme e i rivestimenti sono omogenei per colore e materiali. Nasce così un ambiente di qualità superiore che accoglie i passeggeri in un'atmosfera calda e avvolgente. Novità anche per sedili e volante, che accentuano ulteriormente  qualità percepita e comfort a bordo.

In particolare, sulla versione Quadrifoglio Verde debuttano i nuovi sedili sportivi specifici, rivestisti in pelle/alcantara di colore nero con cuciture a contrasto con logo elettrosaldato sullo schienale (sono disponibili anche con il Pack QV Sportiva).

La versione Progression propone ora il tessuto di colore nero/grigio antracite,  mentre il cliente della Giulietta MY 2014 Distinctive può scegliere tra due combinazioni di colore per il rivestimento in tessuto: nero/tabacco o grigio antracite. Infine, la versione Exclusive adotta la selleria in pelle/tessuto che può essere in tinta  nero/grigio antracite o tabacco/grigio antracite. A richiesta, è disponibile l'intera selleria in preziosa pelle nelle tonalità del rosso, tabacco o nero.

Design sportivo e una nuova forma che rinvia alla calandra Alfa Romeo anche per il volante, ora caratterizzato da un inserto in alluminio,  da cuciture nere, bianche o rosse - a seconda degli interni e degli allestimenti - e  un rivestimento in pelle di alta qualità realizzato con una schiuma specifica che garantisce una presa sicura e immediata. Infine, anche il vano bagagliaio è stato rinnovato con uno specifico rivestimento nero per l'intero volume (fondo, laterali e dietro i sedili posteriori). Il vano portaoggetti posto a sinistra dello sterzo, il vano superiore sul cruscotto e la presa USB da oggi posta vicino al selettore DNA per un impiego più comodo e immediato, completano le novità all'interno di Giulietta MY 2014.

 

Alfa Romeo MiTo MY 2014

 

  • La compatta sportiva che conquista gli amanti dello stile italiano e dell'eccellenza tecnica si rinnova
  • Nuove calandra cromata, tinta Grigio Antracite e finitura brunita dei gruppi ottici anteriori
  • Nuovo 0.9 Turbo TwinAir 105 CV: consumi e livello di CO2 ai vertici del segmento
  • Nuovo sistema Uconnect con touchscreen a colori da 5", disponibile anche con sistema di Navigazione
  • Nuovi interni: 4 sellerie e 3 inedite plance per un ambiente ancora più ricercato

Da poco introdotta sui mercati europei, sfila sulla passerella di Francoforte il nuovo MY 2014 con cui MiTo rinnova la propria immagine di vettura tecnologica, mantenendo il suo posizionamento di compatta sportiva capace di conquistare clienti attenti alla cura dei dettagli, allo stile italiano e all'eccellenza tecnica finalizzata al piacere di guida in totale sicurezza.

Oggi la gamma 2014 si compone di 5 allestimenti (Impression, Progression, Distinctive, Superbike e  Quadrifoglio Verde), 10 colori di carrozzeria, tra cui il nuovo Grigio Antracite,  con  la possibilità di scegliere tetto e calotte a contrasto. Inoltre, Mito conferma il suo ampio livello di personalizzazione con 10 diversi  disegni di cerchi in lega.

Cresce anche la gamma di propulsori, tutti efficienti, affidabili e rispettosi dell'ambiente. 2 turbodiesel - 1.3 JTDM da 85 CV (aggiornato in E5+) e il 1.6 JTDM da 120 CV - e 5 a benzina: il nuovissimo 0.9 Turbo TwinAir da 105 CV al debutto su MiTo,  1.4 da 70 CV, 1.4 da 78 CV, 1.4 MultiAir Turbobenzina da 135 CV (con cambio manuale o automatico "Alfa TCT") e 1.4 MultiAir Turbobenzina da 170 CV. Per i neopatentati la possibilità di scegliere tra i benzina 1.4 70 CV, 1.4 78 CV e il diesel 1.3 JTDM 85 CV

Stile rinnovato all'insegna dell'innovazione e del gusto Made in Italy

La gamma 2014 introduce alcune importanti novità estetiche, a iniziare dalla nuova calandra ridisegnata e completata da una cornice cromata, per creare  family feeling con Giulietta e donare un aspetto più slanciato alla parte anteriore della vettura. Ulteriori novità sono il colore di carrozzeria Grigio Antracite e la finitura brunita dei gruppi ottici anteriori che caratterizza tutti gli allestimenti.

Al debutto il nuovo motore 0.9 Turbo TwinAir da 105 CV

Tra le maggiori novità del MY 2014 si segnala l'introduzione del nuovo motore 0.9 Turbo TwinAir 105 CV che spicca per il temperamento brillante e i bassi consumi. Abbinato al cambio manuale a 6 rapporti e con selettore DNA nella posizione di Dynamic,  il propulsore eroga 105 CV (72 kW) a 5.500 giri/min e  una coppia massima di 145 Nm a 2.000 giri/min (in modalità Natural i valori sono rispettivamente 105 CV@5750 giri/min e 120 Nm@1750 giri/min).

Inoltre, il TwinAir da 105 CV rappresenta la massima espressione del rispetto ambientale, come dimostrano consumi ed emissioni di CO2 ai vertici della categoria: sul ciclo combinato di omologazione sono rispettivamente 4,2 litri/100km e 99 g/km. Tra l'altro, le emissioni sono così basse da rientrare già oggi nei parametri degli standard europei del 2020. Dunque, il TwinAir Turbo da 105 CV è confortevole, economico, ecologico, senza rinunciare a nulla in termini di prestazioni: raggiunge i 184 km/h di velocità massima e accelera da 0 a 100 km/h in appena 11, 4 secondi, oltre a vantare una potenza specifica di quasi 120 CV/litro, un valore a livello dei propulsori più sportivi.

UconnectTM 5" con touchscreen a colori con sistema di navigazione

Debutta sulla MiTo MY 2014 il dispositivo multimediale basato sull'ultima generazione di Uconnect, il nuovo concept di piattaforma di infotainment, che consente a MiTo di non perdere la sua anima di tecnology ambassador che l'ha caratterizzata sin dai suoi primi passi.

 

4C:  sintesi perfetta tra passato e futuro

del marchio Alfa Romeo

 

  • Prodotto simbolo di un marchio globale che affronta il cuore del mercato Premium
  • Coupé a '2 posti secchi' con trazione posteriore e motore in posizione centrale
  • Nuovo '4 cilindri' 1750 Turbo Benzina interamente in alluminio
  • Cambio automatico a doppia frizione Alfa TCT
  • Nuovo selettore Alfa D.N.A. con modalità 'Race'
  • Chassis completamente in carbonio con funzione portante e strutturale
  • Rapporto peso/potenza: inferiore a 4 Kg/CV

L'Alfa Romeo 4C si ispira alla tradizione secolare del Brand proiettandone nel futuro i valori: stile italiano, prestazioni ed eccellenza tecnica finalizzata al massimo piacere di guida in piena sicurezza. La sigla '4C' riporta alla grande tradizione sportiva Alfa Romeo: negli anni Trenta e Quaranta  le sigle 8C e 6C erano proprie di vetture, da competizione e stradali, equipaggiate con il potente 'otto cilindri' e l'innovativo 'sei cilindri'.

L'impostazione progettuale e costruttiva Alfa Romeo  4C conferma l'obiettivo di un rapporto peso/potenza da autentica supercar, inferiore a 4 kg/cv, ottenuto puntando più al contenimento del peso che alla potenza massima erogata, per garantire al contempomassima agilità e migliori prestazioni.

Progettata dagli ingegneri dell'Alfa Romeo e prodotta nello stabilimento Maserati di Modena, l'affascinante coupé a '2 posti secchi' impiega tecnologie e materiali derivati dalla 8C Competizione - trazione posteriore, carbonio e alluminio, - e tecnologie proprie di modelli Alfa Romeo attualmente in commercio, profondamente evolute per esaltare al massimo la sportività della nuova vettura. Lo dimostrano il nuovo 1750 Turbo Benzina con iniezione diretta e basamento in alluminio, il sofisticato cambio automatico a doppia frizione a secco "Alfa TCT" e il selettore Alfa D.N.A. con l'inedita modalità Race.

Una lunghezza di circa 4 metri e un passo inferiore a 2,4 metri, da una parte mettono in risalto le doti di compattezza della vettura, dall'altra parte ne accentuano le caratteristiche di agilità. Questa vettura dichiara dunque di "essere Alfa" fino in fondo confermando quell'anima sportiva che sul percorso misto, o meglio ancora sulla pista dove la velocità e le accelerazioni trasversali diventano più impegnative, regala sensazioni di guida uniche.

La 4C richiama immediatamente alcuni modelli iconici della tradizione che hanno lasciato un segno importante nella storia del Marchio e che oggi rivivono tutte insieme nelle nuova supercar compatta. Per analogie dimensionali e di layout, la 4C rimanda alla la 33 Stradale del 1967, elegantissima con le sue porte ad apertura verticale - forse la più bella coupé di tutti i tempi - una vettura che coniugava le estreme esigenze meccaniche e funzionali a uno stile essenziale che 'vestiva' adeguatamente motore e telaio con i trattamenti inconfondibilmente Alfa Romeo.

La stessa ricerca dell'essenziale è stata applicata per realizzare una delle auto più leggere del mondo.

Una vera e propria 'corsa contro il peso' che ha portato alla formula per combinare 'leggerezza ed efficienza' esplorando soluzioni e materiali nuovi, oltre a un meticoloso lavoro di sviluppo legato a tecnologie avanzatissime, in molti casi derivate dalla Formula 1 o dal settore aeronautico.

Lo stesso binomio 'Leggerezza & Efficienza' ha dato vita ad alcune Alfa Romeo indimenticabili come la 8C 2900 B Touring del 1938, interamente carrozzata in alluminio e indimenticata protagonista a Le Mans, o come la 1900 C52 "Disco Volante" del 1952, una vettura da 230 km/h che pesava solo 760 kg.

Con l'affascinante 4C il marchio Alfa Romeo esprime anche la sua interpretazione di 'Tecnologia' - proprio come la Giulietta del 2010, prima vettura al mondo a sviluppare e adottare la trasmissione TCT - e di 'Dinamismo', una caratteristica che evoca immediatamente la 8C Competizione del 2007, l'Alfa Romeo stradale più veloce della storia e prodotta in serie limitata di 500 esemplari.

Oggi questi valori - Leggerezza & Efficienza, Stile Italiano, Tecnologia e Dinamismo - prendono forma nella nuova Alfa Romeo 4C, una sportiva senza compromessi ma accessibile, una supercar tecnologica e sensuale che offre precisione, agilità e prestazioni. Insomma, un'auto da guidare e da godere - in strada e su pista - proprio come deve essere un'Alfa Romeo: è anche questo un segno distintivo di un marchio secolare che continua a essere uno dei più famosi e apprezzati ambasciatori del Made in Italy nel mondo.

Prodotto simbolo di un marchio globale che affronta il cuore del mercato Premium

La 4C raggiungerà tutti i principali mercati mondiali. I prezzi in ogni mercato saranno annunciati alla data di introduzione e terranno conto dello scenario competitivo. La disponibilità annuale dell'Alfa Romeo 4C è limitata a soli 3.500 esemplari - di cui 1.000 destinati all'Europa - per via dei vincoli legati alle soluzioni tecniche e tecnologiche adottate.

La 4C segna l'avvio del piano di crescita globale di Alfa Romeo che, insieme ai modelli futuri, si propone come un marchio globale che compete nel cuore del mercato Premium. Per questo motivo sta sviluppando le sinergie con i brand Premium del Gruppo Fiat-Chrysler, in particolare Maserati, cui aggiunge la forza della sua storia, della sua capacità di innovazione e della sua notorietà in tutto il mondo. In questo senso, quindi, la supercar 4C è un prodotto-simbolo con un altissimo livello di qualità e di raffinatezza tecnologica che incarna i valori più profondi del marchio Alfa Romeo.

 

Ulteriori informazioni su: www.alfaromeopress.ch

 

Contatto stampa: Fiona Flannery, Public Relations Director, Fiat Group Automobiles Switzerland SA, fiona.flannery@fiat.com, Tel. 044 556 22 02

 

Schlieren, 5 settembre 2013

 

Altri contenuti

Alfa Romeo 4C

Alfa Romeo 4C

Alfa Romeo Giulietta

Alfa Romeo Giulietta

Alfa Romeo MiTo

Alfa Romeo MiTo

Iscriviti alla Newsletter.

ISCRIVITI ORA