Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter di FCA Press e resta aggiornato su tutte le novità.

17 gen 2020

FCA conferma le discussioni con Foxconn

FCA conferma le discussioni con Foxconn

 

Fiat Chrysler Automobiles N.V. (MTA: FCA / NYSE: FCAU, "FCA") conferma di avere in corso discussioni con Hon Hai Precision Ind. Co., Ltd. (Foxconn) in merito alla possibile costituzione di una joint venture paritetica per lo sviluppo e produzione in Cina di veicoli elettrici di nuova generazione e l'ingresso nel business IoV (Internet of Vehicles). La collaborazione proposta, inizialmente focalizzata sul mercato Cinese, consentirebbe alle parti di unire le capacità di due affermati leader mondiali nell'ambito della progettazione automobilistica, dell'ingegneria, della produzione e della tecnologia mobile software, per concentrarsi sul crescente mercato dei veicoli elettrici a batteria. Le parti sono in procinto di firmare un accordo preliminare che disciplinerà le ulteriori discussioni intese al raggiungimento di un accordo vincolante e definitivo nei prossimi mesi. Non vi è tuttavia garanzia del fatto che tale accordo sarà raggiunto o lo sarà entro tale termine.

 

Londra, 17 gennaio 2020

 

Per ulteriori informazioni:
tel.: +39 (011) 00 63088
Email: mediarelations@fcagroup.com
www.fcagroup.com 

 

Questo comunicato stampa contiene dichiarazioni previsionali. Queste dichiarazioni sono basate sulle attuali aspettative e proiezioni di FCA che, per loro stessa natura, sono soggette a una componente intrinseca di rischiosità e incertezza. Sono dichiarazioni che si riferiscono ad eventi e dipendono da circostanze che possono o non possono accadere o verificarsi in futuro e, come tali, non si deve fare un indebito affidamento su di esse. I risultati effettivi potrebbero differire significativamente da quelli contenuti in dette dichiarazioni a causa di una molteplicità di fattori, incluse la volatilità e il deterioramento dei mercati del capitale e finanziari, tra cui la possibilità di una nuova crisi del debito sovrano nell'eurozona, variazioni nei prezzi delle materie prime, cambiamenti nelle condizioni macroeconomiche, nella crescita economica e altre variazioni nelle condizioni di business, di natura atmosferica per inondazioni, terremoti o altri disastri naturali, mutamenti della normativa, difficoltà nella produzione, inclusi i vincoli di capacità e offerta, e molti altri rischi e incertezze, la maggior parte dei quali fuori dal controllo di FCA.

Iscriviti alla Newsletter.

ISCRIVITI ORA