Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter di FCA Press e resta aggiornato su tutte le novità.

23 gen 2020

Fiat Chrysler Automobiles e Avis Budget Group sottoscrivono un nuovo accordo per il noleggio di auto connesse per offrire un’esperienza di noleggio self-service e on-demand più semplice in Europa

Fiat Chrysler Automobiles e Avis Budget Group sottoscrivono un nuovo accordo per il noleggio di auto connesse per offrire un’esperienza di noleggio self-service e on-demand più semplice in Europa

 

  • Presto, per i clienti di Avis Budget Group che noleggiano modelli FCA in Europa, sarà più semplice ritirare e restituire i veicoli grazie alla possibilità di gestire tutta l’esperienza di noleggio digitalmente e all’implementazione di tecnologie di blocco/sblocco.
  • Si prevede che entro la fine di luglio 2020 oltre 22.000 veicoli connessi di Fiat, Jeep®, Alfa Romeo, Lancia e Fiat Professional andranno ad aggiungersi alla flotta europea del gruppo Avis Budget Group, con almeno 8.000 veicoli connessi digitalmente entro la fine di marzo.

 

Fiat Chrysler Automobiles (FCA) ha siglato un nuovo accordo con Avis Budget Group, Inc. (NASDAQ: CAR) per connettere più di 22.000 veicoli Fiat, Jeep®, Alfa Romeo, Lancia e Fiat Professional nella flotta europea di Avis Budget Group.
Grazie ai veicoli connessi, i clienti Avis potranno gestire l’intera esperienza di noleggio attraverso l’app mobile Avis, incluse la scelta del veicolo più adatto alle proprie esigenze, la selezione di un upgrade e l’estensione via telefono della durata del noleggio. Anche la restituzione di un veicolo a noleggio sarà automatizzata mediante tecnologia connessa, che consentirà ai clienti di rilasciare il veicolo con un semplice tocco nell’applicazione Avis.
Inoltre, l’integrazione di tecnologie di blocco e sblocco offrirà ai clienti un’opzione di accesso diretto e self-service ai veicoli connessi.
I veicoli connessi di FCA forniranno in tempo reale preziosi dati telemetrici come la distanza percorsa, il livello di carburante e aggiornamenti sulle condizioni meccaniche del veicolo. La connettività garantirà inoltre ai clienti una maggiore disponibilità dei veicoli in quanto i gestori delle flotte di Avis Budget Group potranno elaborare più rapidamente le informazioni necessarie per rimettere le auto sulla strada.
FCA fornirà una soluzione telematica pronta all’uso per offrire ad Avis Budget Group un modo semplice ed efficiente di connettere i veicoli, riducendo i costi e la complessità tipici dell'implementazione di soluzioni aftermarket.
L’accordo significa che altri 22.000 veicoli Fiat, Jeep®, Alfa Romeo, Lancia e Fiat Professional della flotta di Avis Budget Group saranno connessi, dando un contributo significativo all’obiettivo del gruppo di noleggio di avere una flotta globale completamente connessa.

 

Torino, 23 gennaio 2020

 

Informazioni su Fiat Chrysler Automobiles
Fiat Chrysler Automobiles (FCA) è un costruttore automobilistico globale che progetta, sviluppa, produce e commercializza veicoli in una gamma di marchi che include Abarth, Alfa Romeo, Chrysler, Dodge, Fiat, Fiat Professional, Jeep®, Lancia, Ram e Maserati. Fornisce inoltre servizi post-vendita e ricambi con il marchio Mopar e opera nei settori della componentistica e dei sistemi di produzione sotto i marchi Comau e Teksid. FCA ha quasi 200.000 dipendenti nel mondo. Per maggiori informazioni su FCA, visita il sito www.fcagroup.com

 

Informazioni su Avis Budget Group
Avis Budget Group, Inc. è leader mondiale nella fornitura di soluzioni di mobilità, sia attraverso le oltre 11.000 sedi di noleggio dei suoi marchi Avis e Budget dislocate in circa 180 Paesi in tutto il mondo, sia attraverso il marchio Zipcar, la rete di car sharing leader al mondo con più di un milione di membri. Avis Budget Group gestisce direttamente la maggior parte dei suoi uffici di noleggio auto in Nord America, Europa e Australasia e opera principalmente attraverso licenziatari in altre parti del mondo. Avis Budget Group impiega circa 30.000 dipendenti e ha sede a Parsippany, N.J. Maggiori informazioni sono disponibili all'indirizzo www.avisbudgetgroup.com.

 

Dichiarazioni previsionali
Alcune dichiarazioni contenute nel presente comunicato stampa costituiscono “dichiarazioni previsionali.” Tutte le dichiarazioni che si riferiscono a prospettive, aspettative o altre caratterizzazioni di eventi, circostanze o risultati futuri sono dichiarazioni previsionali. Alcuni rischi che potrebbero causare risultati futuri diversi da quelli espressi dalle dichiarazioni previsionali contenute nel presente comunicato stampa includono, a titolo esemplificativo e non esaustivo, i benefici previsti dei veicoli connessi, le tempistiche relative alla disponibilità dei veicoli connessi nella flotta di Avis Budget Group e i benefici che si prevede deriveranno dalla partnership con Fiat Chrysler Automobiles, l’elevato livello di concorrenza nel settore della mobilità, variazioni dei costi della flotta a seguito di un cambiamento del costo dei veicoli nuovi, di richiami del produttore e/o del valore dei veicoli usati, l'interruzione della fornitura di veicoli nuovi, la disponibilità di veicoli non coperti da programmi di riacquisto del produttore, la condizione finanziaria dei produttori che forniscono le auto a noleggio che potrebbe influire sulla loro capacità di adempiere agli obblighi derivanti dai nostri accordi di riacquisto e/o di ammortamento garantito, qualsiasi cambiamento delle condizioni economiche in generale, in particolare durante i picchi stagionali e/o nei segmenti chiave del mercato, qualsiasi cambiamento nella domanda di traffico, incluse variazioni del traffico passeggeri delle compagnie aeree, qualsiasi evento o minaccia di terrorismo, qualsiasi cambiamento nel costo o nella fornitura di carburante, rischi legati alle acquisizioni o all'integrazione delle attività acquisite, rischi associati a controversie legali, indagini governative o normative, rischi legati alla sicurezza dei nostri sistemi informatici, interruzioni nelle nostre reti di comunicazione, cambiamenti nelle normative fiscali o di altro tipo, un aumento significativo dei tassi di interesse o dei costi di finanziamento, la nostra capacità di ottenere finanziamenti per operazioni globali, incluso il finanziamento del nostro parco veicoli attraverso i mercati dei titoli garantiti da attività, eventuali fluttuazioni legate al mark-to-market dei derivati che coprono la nostra esposizione ai tassi di cambio, ai tassi di interesse e ai costi del carburante, la nostra capacità di rispettare i covenant contenuti negli accordi che regolano il nostro indebitamento, e la nostra capacità di stimare accuratamente i risultati futuri e di implementare la nostra strategia di crescita e di risparmio sui costi. Anche altri fattori sconosciuti o imprevedibili potrebbero avere effetti materiali negativi sulle prestazioni o sui risultati di Avis Budget Group. Alla luce di tali rischi, incertezze, ipotesi e fattori, gli eventi futuri discussi nel presente comunicato stampa potrebbero non verificarsi. Il lettore è invitato a non fare eccessivo affidamento su queste dichiarazioni previsionali che si riferiscono solo alla data indicata o, se non viene indicata alcuna data, alla data del presente comunicato stampa. Presupposti e altri fattori importanti che potrebbero far sì che i risultati effettivi differiscano sostanzialmente da quelli delle dichiarazioni previsionali sono specificati nella relazione annuale di Avis Budget Group, nel modulo 10-K per l'anno conclusosi il 31 dicembre 2018 e in altri documenti presentati da Avis Budget Group alla SEC di volta in volta. Avis Budget Group non si assume alcun obbligo di aggiornare pubblicamente le dichiarazioni previsionali per riflettere eventi o circostanze future. 

 

 

 

Iscriviti alla Newsletter.

ISCRIVITI ORA