Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter di FCA Press e resta aggiornato su tutte le novità.

02 nov 2020

FIA ADAC F4 Championship powered by Abarth, si infiamma la corsa al titolo: sul circuito del Lausitzring l’americano Jak Crawford vince e si avvicina in classifica al leader Jonny Edgar

FIA ADAC F4 Championship powered by Abarth, si infiamma la corsa al titolo: sul circuito del Lausitzring l’americano Jak Crawford vince e si avvicina in classifica al leader Jonny Edgar

 

  • Nel penultimo appuntamento del campionato F4 tedesco vittorie del russo Lomko, di Crawford e del francese Bernier.
  • Il prossimo fine settimana chiusura del campionato sul circuito tedesco di Oschersleben dove si assegnerà il titolo, in lizza Crawford (US) e Edgar (UK).

 

È entrata nel vivo la lotta per la vittoria del FIA ADAC F4 Championship powered by Abarth che, nel suo penultimo appuntamento stagionale, ha fatto registrare i successi del russo Vladislav Lomko (US Racing), dello statunitense Jak Crawford (Van Amersfoort Racing) e del francese Victor Bernier (R-ace GP). Proprio lo statunitense, con questa vittoria, ha accorciato la distanza dal leader della classifica aprendo alla possibilità di recupero nell’ultimo weekend di gara. Il leader della classifica, il britannico Jonny Edgar (Van Amersfoort Racing), infatti affronterà l’ultima gara con un vantaggio di 23 punti su Crawford, un vantaggio importante ma che non mette al sicuro la conquista del titolo.

 

La prima manche si è disputata sotto la pioggia e Lomko è riuscito a sorprendere al via il poleman, Elias Seppänen (US Racing) e a condurre la gara fino al traguardo: “È stata una gara molto difficile e ricca di sorprese – ha detto Lomko all’arrivo – non penso che avrei potuto fare meglio. Mi sono veramente divertito”.

 

La lotta per il secondo posto ha visto il francese Victor Bernier vincere su Seppänen, con il tedesco Joshua Dürksen (ADAC Berlin-Brandenburg e.V.), quarto.

 

Scintille tra Edgar e Crawford in Gara2, che si scontravano nelle prime fasi. L’americano riusciva ad avere la meglio e a portarsi in testa, mentre l’inglese doveva rimontare dall’ultima posizione, riuscendo a concludere 7°.

 

“È stata per me una vittoria importante, soprattutto in vista del prossimo weekend – ha detto Crawford – perché non si può mai sapere cosa succederà”.

 

Il settimo posto in Gara2 ha permesso a Edgar di partire in prima fila nella terza e ultima corsa, anch’essa ricca di colpi di scena: In partenza, con la pista bagnata, Edgar non riusciva a sfruttare al meglio la pole e alla prima curva era 4°, preceduto da Bernier, dall’inglese Oliver Bearman (US Racing) e da Dürksen.  A metà gara Edgar usciva di pista, ma riusciva a rimettersi in careggiata dietro Crawford. Quest’ultimo veniva però coinvolto nell’incidente di Bearman ed era costretto al ritiro. Nel finale il tedesco Tim Tramnitz (US Racing) riusciva a raggiungere il secondo posto, mentre Edgar raccoglieva i punti del 4° posto.

 

Al termine della corsa Edgar ha parole di incoraggiamento per il rivale: “È stato molto sfortunato, ma bene per le mie opportunità di vincere il titolo. A Oschersleben non dovrò tirare tantissimo. Dovrò cercare di arrivare appena dietro Jak, non necessariamente precederlo, e potrei farcela””.

 

Il vincitore verrà dunque designato nell’ultimo appuntamento, sul circuito di Oschersleben, già il prossimo fine settimana.

 

Classifica FIA ADAC F4 Championship powered by Abarth: 1. Jonny Edgar (GBR, Van Amersfoort Racing) 264; 2. Jak Crawford (USA, Van Amersfoort Racing) 241; 3. Elias Seppänen (FIN, US Racing) 217.

 

 

Torino, 2 novembre 2020

Altri contenuti

Iscriviti alla Newsletter.

ISCRIVITI ORA